AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO

Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Recensione Binary Auto Trader

Oggi vogliamo parlarvi di uno dei tanti robot per il trading automatico sulle opzioi binarie che da un po’ di tempo a questa parte vengono proposti su internet, a chi è in cerca di un aiuto per migliorare i propri risultati.

Il bot si chiama Binary Options Auto Trader e lo trovate all’indirizzo www.binaryautotrader.com.

Prima di precipitarvi all’utilizzo dello stesso, cerchiamo di capire un attimino come funziona e se risulta affidabile.

Andiamo per gradi in quanto gli elementi da analizzare sono tanti, come il costo, le probabilità di successo dichiarate ed i risultati effettivi, i broker compatibili e gli strumenti necessari per il suo corretto funzionamento.

Cos’è Binary Auto Trader?

Si tratta di un software che fornisce segnali per le opzioni binarie, cioè suggerimenti per decidere se acquistare opzioni call oppure put. Al trader viene semplicemente lasciata la possibilità di decidere quanto investire su ogni segnale, per il resto fa tutto il software.

Sappiamo tutti che il commercio di opzioni binarie può mettere a rischio il nostro capitale, soprattutto se il trader è inesperto, ma non dobbiamo dimenticare che di contro, tali strumenti offrono rendimenti molto elevati. Il trucco sta nel riuscire ad individuare la giusta strategia di trading.

Una delle strategie a cui si affidano molti principianti è legata al trading binario automatico. Tale strategia è tuttavia un po’ controversa, nel senso che pone molte domande e preoccupazioni circa la possibilità che il software funzioni o meno.

Purtroppo, un servizio di segnali può funzionare o meno, e per saperlo bisogna testarlo in prima persona, a volte mettendo a rischio anche il proprio capitale. Cerchiamo allora di capire se per Binary Auto trader sia il caso di fare qualche tentativo.

 

 

Come lavora Binary Auto Trader

 

In primo luogo bisogna capire quali sono i broker compatibili con il software. Sul sito ufficiale, al momento attuale risultano in 6 (vi chiediamo di informarci se questi dovessero cambiare).

broker disponibili

Il software altro non è che un’estenzione di Google Chrome, quindi, come prima cosa, se non si possiede il browser bisogna scaricarlo, vi basta seguire questo link oppure cercare su Google.

A questo punto si aggiunge l’estenzione dell’Auto-Trader Chrome che trovate sul sito di www.binaryautotrader.com

Bene, avete completato la prima fase.

L’estenzione si presenterà sotto questa forma:

AT-nok-199x300

Settatela secondo i parametri di vostro interesse, basta seguire i seguenti passaggi:

Step 1

Dovete accedere ad uno dei broker compatibili in modo che l’Auto-Trader si attivi automaticamente per voi. Per fare ciò bisogna andare sulla pagina web del broker e fare login. E’ importante che vengono visualizzate tutte le valute forex o gli altri assets così che il software riconosca i beni.

Step 2

Adesso dovete cliccare su “Scegliere un broker” e selezionare il broker di cui si dispone un account (e sul quale avete in precedente effettuato l’accesso). Se non disponete di un account con uno dei broker elencati, dovete crearne uno.

Step 3

Effettuato l’accesso, basta fare nuovamente clic sull’icona Auto-Trader è il software dovrebbe attivarsi.

E’ possibile utilizzare l’estenzione con più di uno broker compatibile.

Step 4

Adesso bisogna impostare il prezzo di trading e quindi attendere che l’estezione faccia il proprio lavoro. Se avete compiuto tutte le operazioni richieste in modo corretto, dovreste visualizzare tutte le spie di colore verde.

I segnali vengono negoziati automaticamente sul conto. Se lo stato di Auto-Trader mostra la lucetta verde, significa che è tutto ok, se invece è rossa significa che qualcosa non va. L’icona di Auto-Trader mostra anche il numero di compravendite che sono state effettuate dall’inizio dell’accensione del bot.

Il bot può essere lasciato acceso e quindi voi potrete svolgere altre operazioni, anche al pc.

Binary Auto Trader rimane attivo dalle 06:00 del mattino fino alle 06:00 del mattino successivo durante i 5 giorni feriali della settimana. Non funziona quando i mercati sono chiusi. Assicuratevi di possedere un pc di ultima generazione con RAM sufficiente e forza di elaborazione per eseguire il processo correttamente.

 

 

Binary Auto Trader funziona, conviene?

 

Per sapere se il bot funziona realmente dovremmo testarlo, abbiamo due alternative:

  1. Si può utilizzare un account già esistente con un broker compatibile ed in questo caso il software è a pagamento. Vi dico subito che il prezzo non è dei più accessibili. L’utilizzo con un investimento massimo per segnale di 100$ ha un costo di 100$ mensile (in un anno sarebbero 1200$). Se si desidera investire una somma ad operazione superiore a 100$, il prezzo cresce e di molto, in questo caso si va dai 300$ ai 1.000$.
  2. In alternativa è possibile ottenere un solo mese gratuito registrando un conto con uno dei sei broker compatibili tramite il loro link di affiliazione. Maggiori informazioni al riguardo potrete leggerle visitando il loro sito.

Siccome non vogliamo spendere 300$/400$ per verificare l’affidabilità del bot (sono necessari infatti dai 3 ai 4 mesi di prove), ma non vogliamo neanche registrare un account con uno dei broker suggeriti perché poi dovremmo effettuare un deposito (già utilizziamo i nostri), abbiamo cercato su internet l’esitenza di notizie, opinioni e commenti su Binary Auto Trader. Sfortunatamente non sembrano esserci molte informazioni al riguardo, tranne qualche recensione, ovviamente positiva e probabilmente di parte.

Tuttavia, sul sito è presente una sezione che mostra le performances mensili che il broker ha ottenuto dal mese di ottobre 2012 fino ad ora. La nostra recensione la stiamo scrivendo oggi 6 febbraio 2015, quindi possiamo tranquillamente valutare le performances di questo periodo e tirare le somme.

In linea di massima sembra che ogni mese siano trasmessi una media di 80-90 segnali. In generale, analizzando dunque i risultati degli ultimi 2 anni e mezzo, in una sola occasione i trades perdenti sono stati maggiori di quelli vincenti (32 a 30 nel giugno 2014), mentre negli altri mesi, il bot ha fornito risultati positivi compresi tra il 55% ed il 69%.

Si tratta di risultati positivi ma non esaltanti perché con le opzioni binarie si va in pari quando si riescono a raggiungere performances del 55-57%, con risultati inferiori si va in rosso.

Negli ultimi 12 mesi il bot è riuscito ad offrire risultati poco superiori al 57%, e solo in 3 occasioni ha superato il 60%.

Stando ai risultati dell’ultimo anno, Binary Auto Trader ha prodotto un successo medio in termini percentuali pari al 58% circa (non è una media ponderata ma rende bene l’idea ugualmente). Con tali risultati si riescono a coprire a malapena le perdite, il break even point (il punto di pareggio) delle opzioni binarie si ottiene con circa il 57-58% di trades positivi, quindi, se avessimo utilizzato il bot nell’ultimo anno avremmo ottenuto una performance media dell’1/2% circa.

Tuttavia, saremmo andati in perdita ugualmente perché da tali profitti bisogna detrarre i costi di energia elettrica per mantenere il pc sempre acceso ed il canone mensile per l’utilizzo del bot.

Consigli finali

A questo punto, meglio utilizzare ad esempio i segnali forniti direttamente dai broker che sono proposti a costo zero e quindi, decisamente più vantaggiosi.

In basso viene riassunto quanto analizzato sopra.

auto trader peformance_mini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *